Kim Jong-un ha fatto epurare i funzionari “responsabili” del fallito summit con gli USA.

By on 31 Maggio 2019

Dopo il fallimento del secondo summit con gli Usa, ad Hanoi, il presidente Nordcoreano Kim Jong-un ha fatto epurare i funzionari ritenuti “responsabili”. Il capo negoziatore Kim Hyok-chol è stato giustiziato a marzo, mentre Kim Yong-chol, ex braccio braccio di Kim, è finito in un campo di rieducazione. Il supremo leader non ha risparmiato neanche l’onnipresente sorella minore Kim Yo-jong, alla quale “è stato consigliato di tenere un basso profilo”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.