Kiev alza la voce con la Crimea

By on 19 Marzo 2014

Il presidente Oleksander Turchynov ha dato un ultimatum di tre ore per ottenere la liberazione del comandante delle Marina ucraina, contrammiraglio Serhiy Haiduk, catturato dopo che aveva negoziato l’abbandono della struttura con il capo della Flotta russa del Mar Nero, vice ammiraglio Alexander Vitko.

(Turchynov ha minacciato che in caso di mancato rilascio saranno prese “adeguate misure di natura tecnica e tecnologica” “A meno che – si legge nel comunicato – l’ammiraglio Serghei Gayduk e tutti gli altri ostaggi, sia militari che civili, saranno liberati, le autorita’ (di Kiev) adotteranno una risposta adeguata di natura tecnica e tecnologica”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.