JUVENTUS SCHIACCIASASSI, IL MILAN PASSA A FIRENZE, POKER NAPOLI

By on 26 Marzo 2014

di Gianluca Colasanti

IQ. 26/03/2014 In questo turno infrasettimanale a far notizia non è la solita Juventus, anche oggi vincitrice contro l’ottimo Parma, ma il Milan, che inaspettatamente espugna il Franchi con un due a zero netto. A regalare la vittoria a Seedorf sono, prima Mexes e poi Balotelli, autore di una buonissima prestazione.

Sempre a ridosso della zona Europa League, a farsi notare è l’Atalanta di Colantuono che, battendo in casa il Livorno sale a quota 43 punti, portandosi a sole quattro lunghezze dalla quinta posizione. Protagonista della gara Giuseppe De Luca, che prima porta in vantaggio la Dea e poi serve a Denis la palla del due a zero finale. Con questa vittoria i nerazzurri superano anche la Lazio, che cade a Genova dopo una delle peggiori partite della gestione Reja. I biancocelesti scendono in campo senza un vero centravanti e questo crea loro un rilevante problema offensivo. Nella ripresa il Genoa si scatena e, prima con Gilardino, poi con Fetzfatzidis, trova due perle che stendono la Lazio.

Continua a coltivare il sogno del record di punti la Juventus, che prosegue a vele spiegate verso il terzo scudetto consecutivo. A dover cedere alla superiorità della Vecchia Signora, in questo caso, è il Parma, che torna a perdere dopo mesi di imbattibilità in campionato in virtù della doppietta del capocannoniere della Serie A, Carlitos Tevez. Vince in maniera rocambolesca anche la Roma. Contro il Torino del solito Immobile, infatti, i giallorossi non giocano come sempre, agguantando il goal della vittoria al minuto 46 della ripresa con Florenzi.

Rimane distante ben sei punti dai giallorossi il Napoli, nonostante la bella vittoria in casa del Catania ultimo in classifica. A trascinare gli azzurri nel 2 a 4 finale è Duvan Zapata, autore di una doppietta. Continua il crollo verticale del Verona, che in quel di Cagliari trova un’altra sconfitta. Per la squadra isolana basta il goal del brasiliano Nene, che insacca di testa su cross di Pisano e regala tre punti alla compagine guidata da Lopez.

Guizzo salvezza del Chievo al Bentegodi, ai danni di un Bologna annichilito. Il carnefice della squadra felsinea è Alberto Paloschi, autore di due dei tre goal con cui Corini e i suoi regolano la pratica continuando a sperare nella Serie A. Sconfitta interna pesante per il Sassuolo di Di Francesco contro la Sampdoria. A firmare il due a uno finale dei blucerchiati sono Sansone e Okaka, sempre positivi quando vengono chiamati in causa da Mihajlovic. Domani posticipo tra Inter e Udinese.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.