La Juve cade a Madrid contro l’Atletico.

By on 2 Ottobre 2014

L’Atletico batte la Juve, ma non le è superiore (lo dimostra il il 67,8% di possesso palla).  Una gara che ha offerto talmente poco in termini di occasioni con gli spagnoli capaci di capitalizzare l’unica vera occasione dell’incontro.

Nei primi dieci minuti di occasioni se ne vedono poche, giusto un colpo di testa di Raul Garcia e una sventola di Marchisio, entrambe sul fondo.

Il primo tiro tra i pali di una certa consistenza è quello di Mandzukic al 25′, respinto dai pugni Buffon, mentre dall’altra parte è Pogba a cercare l’angolino dal limite, mettendo a lato.

Nella ripresa il ritmo è più alto, L’Atletico non ci sta a farsi schiacciare in casa propria e inizia a collezionare angoli e calci piazzati, sui quali spesso sa essere letale.

Al 30′ assist di Juanfran per Arda Turan che segna.

La Juve chiude con quattro punte, ma non bastano a raddrizzare il risultato.  Finisce 1-0 per l’Atletico e ora, nel Girone A, visto il successo del Malmoe sull’Olympiacos, l’equilibrio regna sovrano, con tutte le squadre a tre punti.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.