Immediata la risposta dello Stato dopo l’ennesimo episodio di violenza cittadina

By on 4 Maggio 2019

Immediata la risposta dello Stato dopo l’ennesimo episodio di violenza cittadina, culminato nel ferimento – in piazza Nazionale – di una bambina di soli quattro anni.

Doppio colpo di polizia e carabinieri a san Giovanni a Teduccio, vale a dire l’epicentro della faida tra clan Rinaldi e Mazzarella: sette fermi sono stati eseguiti a carico di altrettanti esponenti del clan D’Amico (quindi vicini ai Mazzarella) per l’omicidio diLuigi Mignano dello scorso nove aprile, nel cuore del rione Villa: sono i responsabili dell’agguato a pochi passi dalla scuola Vittorino Da Feltre, quello in cui viene ucciso un uomo che stringeva la mano del nipotino che stava andando a scuola, all’asilo, fiero del suo zainetto di spiderman (poi abbandonato a pochi passi dal luogo del delitto.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.