Il riassunto della 35a giornata di Serie A

By on 6 Maggio 2013

juventus-scudetto-2013-festadi Gianluca Colasanti

IQ.06/05/2013- In questa sedicesima giornata del girone di ritorno del massimo campionato la Juventus si laurea campione d’Italia per il secondo anno consecutivo con ben tre giornate d’anticipo.

Ai bianconeri sarebbe bastato un punto oggi contro il Palermo per confermarsi campioni,invece, i ragazzi di Conte sono riusciti a portare a casa l’intera posta in palio grazie alla rete del solito Vidal, il quale ha trafitto il portiere rosanero trasformando un rigore concesso generosamente dal direttore di gara per una lieve spinta su Vucinic. In virtù di tale risultato il Palermo si trova sempre più impantanato nella lotta per non retrocedere con tre punti da recuperare al Genoa in altrettante giornate a disposizione. Sempre nella zona calda della classifica è da registrare il tonfo del Siena, che viene sconfitto per tre reti a zero dal Catania grazie alla splendida tripletta messa a segno da Bergessio e l’importantissimo quattro a uno rifilato dal Genoa all’ormai sempre più spacciato Pescara, successo che permette agli uomini di Ballardini di agguantare il quart’ultimo posto solitario in classifica che significherebbe salvezza. Nel lunch match l’Udinese del sempreverde Di Natale(doppietta) tiene a bada la Sampdoria con un netto tre a uno, tenendosi in corsa per un posto in Europa cosi’ come la Lazio di Vladimir Petkovic che, trascinata dalla cinquina di Klose, travolge per sei reti a zero un Bologna mai veramente in partita.

Questo turno di campionato sorride anche al Milan che ,battendo di misura un Torino sempre più pericolosamente vicino alle zone minacciose della classifica, rafforza la propria terza posizione approfittando anche del passo falso della Fiorentina che, pur giocando bene, cade in casa contro una Roma sempre più in ascesa in classifica. Molto meno in luce lo 0-0 della sfida delle 18:00 di sabato tra Chievo e Cagliari, cosi’ come la vittoria per due a zero del Parma sull’ Atalanta sancita dalle reti di Parolo e Biabiany . Risultati,questi ultimi, non molto influenti ai fini della classifica vista la posizione ormai tranquilla e senza pretese di queste quattro squadre. Infine nel posticipo il Napoli blinda il secondo posto battendo una rimaneggiata Inter per 3 a 1 grazie soprattutto al matador Cavani che, con una splendida tripletta , festeggia i suoi 101 goal in maglia azzurra entrando cosi nella storia del club partenopeo.

Sabato 4 Maggio 2013

CHIEVO – CAGLIARI 0-0

FIORENTINA – ROMA 0-1

(90′ Osvaldo (R))

Domenica 5 Maggio 2013

UDINESE – SAMPDORIA 3-1

(29′ e 52′ Di Natale (U), 34′ Eder (S), 87′ Muriel (U) )

JUVENTUS – PALERMO 1-0

(60′ Vidal Rig. (J), 83′ Pogba Espulso (J))

MILAN – TORINO 1-0

(84′ Balotelli (M))

CATANIA – SIENA 3-0

(14′ Bergessio (C), 42′ Felipe Espulso (S), 52′ Bergessio (C), 71′ Bergessio (C))

GENOA – PESCARA 4-1

(19′ Floro Flores (G), 30′ Borriello (G), 35′ Sculli (P), 54′ Borriello (G), 70′ Bertolacci (G))

LAZIO – BOLOGNA 6-0

(22′ Klose (L), 34′ Hernanes (L), 36′ Klose (L), 39′ Klose (L), 50′ Klose (L), 62′ Klose (L))

PARMA – ATALANTA 2-0

(45′ Parolo (P), 58′ Biabiany (P))

NAPOLI – INTER 2-1 – in corso – (Seguite qui la Diretta)

(3′ e 33′ rig. Cavani (N), 23′ Alvarez (I), 33′ (N))

Classifica Serie A

Juventus 83

Napoli 72

Milan 65

Fiorentina 61

Roma 58

Udinese 57

Lazio 55

Inter 53

Catania 51

Cagliari 43

Parma 43

Bologna 40

Chievo 40

Atalanta 39

Sampdoria 38

Torino 36

Genoa 35

Palermo 32

Siena 30

Pescara 22

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com