Il premier britannico ha annunciato i tre livelli di restrizioni

By on 13 Ottobre 2020

Il premier britannico, Boris Johnson, nel suo intervento alla Camera dei Comuni, ha dichiarato che il numero di casi di Covid-19 è quadruplicato nelle ultime tre settimane e ci sono più persone in ospedale con Covid rispetto a quando il Paese è entrato in lockdown, il 23 marzo. “Un secondo lockdown totale nazionale, con chiusura di scuole, aziende e l’ordine alla popolazione di restare in casa, sarebbe una scelta logica ma non è la strada giusta”, ha spiegato Johnson. Il premier britannico  ha annunciato alla Camera dei Comuni i tre livelli di restrizioni per “semplificare e standardizzare” le regole locali sul coronavirus. Il primo livello – Medio – “coprirà la maggior parte del Paese” e comprende la maggior parte delle misure nazionali, ad esempio la regola del distanziamento e il coprifuoco dalle 22. Il secondo livello – Alto – coprirà  le aree in cui sono giù in atto restrizioni e vieterà tutti i contatti tra membri di famiglie diverse. “Nottinghamshire, East and West Cheshire e High Peak passeranno al livello di allerta alto”, ha annunciato Johsnon. E il terzo livello – Molto Alto – si applicherà dove la trasmissione è in rapido aumento e il Sistema sanitario nazionale potrebbe essere sotto “pressione insopportabile”. Qui saranno chiusi bar e pub e vietato ogni contatto tra persone di famiglie diverse.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com