Il ministro Kyenge ai Rom “Non vi lasceremo soli”

By on 25 Giugno 2013

campi_nomadiIQ. 25/05/2013 – La responsabile dell’integrazione incontra in Comune, col sindaco Fassino, una delegazione di nomadi. “La buona convivenza è il nostro obiettivo”

Le hanno raccontato i loro problemi, il disagio di vivere nei campi alla periferia di Torino: cittadinanza, casa, lavoro, scuola. Sono tante le richieste, i problemi che la delegazione formata da una trentina di rom e sinti hanno raccontato stamane alla ministra dell’Integrazione, Cecile Kyenge, durante l’incontro a Palazzo civico, presenti il sindaco Piero Fassino, gli assessori Elide Tisi e Ilda Curti. “Sono venuta ad ascoltare – ha detto il ministro – La buona convivenza è il nostro l’obiettivo. E ascoltare le buone pratiche, capire i problemi e i bisogni dei cittadini serve per trovare le soluzioni. La voce unanime che mi è arrivata da queste persone è di uscire dai campi”. “Ascolteremo il grido di Torino, non vi lasceremo soli”, ha concluso Kyenge.

Al confronto erano presenti le associazioni di volontariato, insieme alla delegazione rappresentativa dei campi e delle etnie presenti in città. “La città è fortemente impegnata nel cercare una soluzione al problema dei rom – ha detto Fassino – anche se sappiamo che non è semplice. La città ha bisogno del sostegno delle istituzioni, e anche di un impegno maggiore da parte della Regione rispetto a quanto avvenuto sinora”. Il ministro dopo aver fatto una frugale colazione con l’assessore alle politiche sociali, Elide Tisi, ha incontrato al Goldeb Palace una delegazione della Lega Nord, che l’aveva criticata sul tema dello ius soli e della cittadinanza onoraria agli stranieri.

(Fonte La Repubblica – http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/06/24/news/il_ministro_kyenge_ai_rom_non_vi_lasceremo_soli-61751174/)

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.