Il Messaggio di commiato del Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti

By on 28 Dicembre 2012

zingarettiIQ. 28/12/2012 – “La qualità della Pubblica Amministrazione è fatta di uomini e donne, e in questi cinque anni alla Provincia di Roma, ho avuto la fortuna di lavorare con tante persone straordinarie, vivendo, insieme, una grande esperienza di impegno per il bene comune e di crescita personale”.

E’ quato si legge nel messaggio di commiato che il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti ha rivolto ai dipendenti dell’Ente nell’ultimo giorno del suo incarico.

“Da oggi le mie dimissioni da presidente sono efficaci, e tutto è stato predisposto affinché l’amministrazione proceda senza contraccolpi nel suo lavoro, con la massima efficienza e regolarità, al servizio dei cittadini e del territorio. Voglio rivolgere un ultimo caloroso saluto – continua Zingaretti nella nota – da presidente a tutti i lavoratori e le lavoratrici della Provincia di Roma, ringraziandovi ad uno ad uno per l’impegno, la competenza e la disponibilità che ho potuto apprezzare nel corso del mio mandato. Se in questi anni abbiamo raggiunto risultati importanti, mostrando il volto di un ente serio, innovatore e utile ai cittadini, lo abbiamo fatto sicuramente anche grazie allo straordinario impegno di tanti uomini e donne che hanno permesso di portare avanti e realizzare progetti, opere e iniziative, mostrando il volto di un’amministrazione pubblica che funziona, perché è fatta di persone capaci e responsabili e di servitori dello Stato”. “Grazie davvero a tutti – conclude Zingaretti – per questi anni che abbiamo vissuto insieme e, se me lo permettete, un abbraccio sincero. Per me è stata un’esperienza indimenticabile, e, mi auguro, sia stata un’esperienza positiva anche per ciascuno di voi”.

 

 

 

27 dicembre 2012

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.