Gran Bretagna, si ai matrimoni gay.

By on 29 Marzo 2014

Sono stati celebrati i primi matrimoni gay in Inghilterra e Galles subito dopo la mezzanotte, all’entrata in vigore della nuova legge.

“Non sarà più importante in Gran Bretagna -spiega il premier Cameron- sapere se sei eterosessuale o omosessuale, per lo Stato non ci saranno differenze”.

La riforma entrata in vigore ha soprattutto un valore simbolico: le coppie omosessuali già godono degli stessi diritti genitoriali delle coppie eterosessuali: possono ad esempio adottare bambini, ricorrere alla fecondazione assistita o alla maternità ‘surrogata’.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.