Francia, ridotto il deficit di bilancio 2015

By on 27 Ottobre 2014

Il governo francese intende ridurre il deficit di bilancio 2015 di ulteriori 3,6-3,7 miliardi di euro. Lo ha dichiarato il ministro delle finanze Michel Sapin, aggiungendo che il taglio dovrebbe mettere Parigi nelle condizioni di rispettare le regole Ue.

Sapin ha aggiornato i piani di bilancio del governo per il 2015 in una lettera alla Commissione Europea, di cui Reuters ha ottenuto una copia.

L’esecutivo Ue ha tempo fino a mercoledì 29 per decidere se respingere o meno la revisione della legge di bilancio 2015 della Francia perchè non rispetta i vincoli sul deficit fissati dalla Ue.

Il ministro ha precisato che le risorse aggiuntive arrivano da costi inferiori alle previsioni per il pagamento di interessi e minori contributi al bilancio europeo così come da entrate aggiuntive derivanti dalla lotta alla frode fiscale e alla cessazione di una serie di deduzioni fiscali di cui alcune aziende hanno sin qui beneficiato.

I risparmi e le misure aggiuntive, secondo Sapin, dovrebbero consentire alla Francia di ridurre il deficit strutturale, che esclude l’impatto del ciclo economico, di oltre mezzo punto di Pil.

(Reuters)

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.