Fayez al-Serraj:”Liberata tutta la provincia di Tripoli”

By on 5 Giugno 2020

Le forze fedeli al premier libico Fayez al-Serraj hanno annunciato la liberazione di “tutta la provincia di Tripoli” e posto fino a 14 mesi battaglia per il controllo della capitale. L’offensiva lanciata da Khalifa Haftar il 4 aprile 2019 si è conclusa in un disastro per il maresciallo e i suoi alleati. Questa mattina i suoi combattenti si sono ritirati dall’aeroporto internazionale, a una trentina di chilometri a Sud dal centro della capitale. Poi hanno continuato a ripiegare e hanno abbandonato le loro posizioni anche da Qasr bin Ghashir e Fam Molga, due delle loro roccaforti più importanti attorno alla metropoli. Le forze del maresciallo sono ora concentrate a Tarhuna, 80 chilometri dal centro. Per la popolazione civile è la fine di una lunga campagna che è costata quasi mille morti sotto i raid da entrambe le parti.

Per Haftar è un nuovo rovescio. Dopo essere arrivato a un passo dalla conquista della capitale, lo scorso novembre, adesso ha perso tutto quasi il territorio preso in oltre un anno. Decisivo è stato l’intervento della Turchia, che ha inviato droni, sistemi anti-aerei, blindati, tank M-60 e circa 10 mila ex ribelli siriani assoldati come mercenari. Le forze di Haftar, che contavano soprattutto sui 1200 mercenari russi della compagnia russa Wagner, sono state surclassate in numero e anche in qualità. Mosca ha inviato 14 cacciabombardieri, posizionati nella base aerea di Al-Jufra, ma finora sono stati utilizzati soltanto un volta vicino ad Al-Gharyan e non hanno cambiato le sorti della battaglia.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com