Evviva le leggi italiane. Vigilante condannato per aver sparato al ladro.

By on 26 Ottobre 2015

Un vigilante è stato condannato dal Tribunale di Milano a quattro anni e otto mesi di reclusione per aver ferito con colpi di arma da fuoco un romeno che, assieme ad altri connazionali, stava cercando di rubare rame in uno stabilimento dismesso. La sentenza ha qualificato l’accaduto come tentato omicidio. I giudici hanno escluso la legittima difesa perché la guardia armata ha sparato mentre il ladro era in fuga.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.