Esplosione in un’azienda del Comasco

By on 7 febbraio 2018

Il serbatoio di un’azienda chimica di Bulgarograsso (Como), specializzata nel trattamento di rifiuti industriali, è esploso ferendo alcuni operai, portati in codice rosso rispettivamente al Sant’Anna di Como, all’ospedale di Legnano e all’ospedale di Varese.

L’incidente si è verificato alla ditta Ciresa, dove al momento dello scoppio si trovavano 33 persone, in gran parte lievemente intossicate. Le fiamme hanno creato una colonna di fumo visibile a diversi chilometri di distanza. Oltre ai feriti più gravi ci sono altri sei feriti in codice giallo portati negli stessi ospedali e alcuni codici verde. Sul posto è stato necessario l’utilizzo di un elisoccorso per il trasporto di un ferito grave a Varese e di un altro a Lecco.

L’esplosione è avvenuta poco prima delle 14 e diverse famiglie che vivono nelle vicinanze sono state fatte evacuare dalle loro case, anche per i timori legati all’ampia nube nera provocata dall’incendio. Secondo una comunicazione del sindaco, Giampaolo Cusini, dopo le prime analisi sulle sostanze presenti nell’aria non ci sarebbero rischi per la popolazione. Lo stesso hanno confermato i tecnici dell’Arpa Lombardia: “A seguito delle rilevazioni da parte dei tecnici di Arpa Lombardia si comunica che al momento non ci sono sostanze tossiche disperse in atmosfera”.

Dopo alcune, alle 16.30, i vigili del fuoco, intervenuti con 13 automezzi antincendio e circa 50 uomini, sono riusciti a domare le fiamme. Areu ha attivato un’unità di decontaminazione per il rischio chimico per valutare i rischi legati alla presenza di vapori di acetato. Al momento non risultano però allarmi per la popolazione. I vigili del fuoco spiegano che le condizioni atmosferiche favorevoli hanno spinto in quota i possibili inquinanti. Tra gli operai rimasti coinvolti nell’esplosione, una persona in codice rosso e quattro in codice giallo sono state portate al Sant’Anna di Como, un codice rosso e un codice giallo all’Ospedale di Varese e a quello di Legnano.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *