Eresia: è l’accusa esplicita rivolta contro Papa Francesco

By on 3 Maggio 2019

Eresia: è l’accusa esplicita rivolta contro Papa Francesco e contenuta in una lettera aperta redatta in diverse lingue – inglese, italiano, francese, spagnolo, tedesco e olandese – e firmata da una trentina di ‘teocon’: docenti universitari, teologi, uomini di Chiesa accomunati da una posizione cattolica tradizionalista e integralista, sulla stessa linea espressa in passato dai ‘dubia’ sollevati da alcuni cardinali conservatori contro le aperture nel campo sociale e morale prefigurate dal Pontefice.

“Prendiamo questa iniziativa come ultima risorsa – scrivono i firmatari del manifesto anti-Bergoglio – per contrastare i danni causati ormai da diversi anni dalle parole e dalle azioni di Papa Francesco, che hanno generato una delle peggiori crisi nella storia della Chiesa cattolica”, accusano nel documento parzialmente pubblicato sul sito Lifesitenews. “Accusiamo Papa Francesco di aver dimostrato pubblicamente e pertinacemente, con le sue parole e con le sue azioni, di credere in proposizioni contrarie a verità divinamente rivelate

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.