El Chapo drogava e violentava ragazzine di 13enni

By on 4 Febbraio 2019

Un testimone nel processo in corso a New York a carico di Joaquin “El Chapo” Guzman, boss del narcotraffico messicano, ha raccontato che l’imputato drogava e violentava adolescenti, ragazzine anche solo di 13enni, che considerava le sue “vitamine” per mantenersi giovane. Alex Cifuentes, uno degli ex segretari di el Chapo e per anni il suo fornitore di cocaina, ha raccontato alle autorità americane che una donna chiamata “Commadre Maria” inviava al El Chapo foto di ragazzine, tra le quali lui sceglieva con quale fare sesso, pagando 5 mila dollari per ciascuna. Lo stesso Cifuentes utilizzò questo servizio in tre o quattro occasioni e “vide spesso” el Chapo fare altrettanto “con ragazzine che a a volte avevano solo 13 anni”. El Chapo, che oggi ha 61 anni, a volte le drogava con “una sostanza in polvere”, prima di violentarle, con l’aiuto di Cifuentes.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.