E decadenza fu!!

By on 27 Novembre 2013

Alle ore 17.43 è stata decretata presso l’Aula del Senato la decadenza del senatore di Silvio Berlusconi, condannato in via definitiva a quattro anni per frode fiscale.

Nell’aula di Palazzo Madama la seduta dedicata al voto per la decadenza di Berlusconi è andata avanti ininterrottamente per quasi otto ore. Questa mattina il presidente della Giunta delle immunità Dario Stefàno ha letto la relazione della Giunta che non conferma la convalida dell’elezione dell’ex premier.

E gli esponenti di Forza Italia hanno chiesto subito il voto segreto.

La senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati ha avanzato un richiamo al regolamento per il voto segreto in merito a un voto che riguarda la persona, come fece nel 2009 il capogruppo attuale del Pd Luigi Zanda. Stessa richiesta è arrivata dal senatore Francesco Nitto Palma e dal presidente dei senatori di Ncd, Renato Schifani.

Mentre si alternavano dunque diversi esponenti di Forza Italia(da Mussolini alla Gasparri), spiccava la proposta di Pierferdinando Casini : « Una sospensiva e il rinvio alla decisione della Corte di Cassazione sul riconteggio dell’interdizione: non possiamo liquidare la storia di 20 anni come un evento criminale».

“E’ un giorno amaro e di lutto per la democrazia”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi parlando a piazza del Plebiscito. ”Il Senato di sinistra con il suo potere ha ordinato al tempo di fare freddo”, ha detto Berlusconi aprendo il suo comizio davanti palazzo Grazioli. La magistratura vuole “la magistratura via giudiziaria al socialismo contro il capitalismo borghese”, ha aggiunto Berlusconi ai militanti di Forza Italia a via del Plebiscito. “Quando la sinistra non è al potere la magistratura fa di tutto per farla tornare al potere”. ”Noi siamo moderati. Si sono scagliati contro questa manifestazione ma vogliamo tranquillizzarli: questa è una manifestazione legittima e pacifica”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.