Dombrovskis: “I danni nell’economia italiana erano già stati fatti”

By on 12 Febbraio 2019

Nonostante le ultime correzioni alla manovra italiana dopo l’accordo con la Commissione Ue “i danni nell’economia erano già stati fatti e ora è importante che il governo porti avanti una politica fiscale responsabile per permettere un rimbalzo dell’economia”. Così il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, arrivando all’Eurogruppo, sulle previsioni di crescita dell’Italia, per cui Bruxelles stima un aumento del Pil dello 0,2% nel 2019. “Per quanto riguarda la crescita economica in Italia – spiega Dombrovskis -, come avete visto nelle previsioni d’inverno, abbiamo rivisto al ribasso e abbiamo sottolineato che la traittoria fiscale scelta dal governo non sta aiutando in termini di fiducia nell’economia dell’Italia e di stabilità finanziaria, aumentando i tassi di interesse, abbassando gli indici di fiducia e portando, come possiamo vedere, a una crescita più lenta”. Il vice presidente della Commissione Ue precisa che “avevamo già visto nel corso dei nostri negoziati” con Roma questi problemi e “avevamo chiesto al governo italiano di correggere la traitteoria in maniera piuttosto sostanziale”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.