Crollo della torre del porto di Genova. Sale a 7 il numero delle vittime.

By on 8 Maggio 2013

genovaIQ. 08/05/2013 – Vanno avanti h24 le operazioni di soccorso e ricerca dei Vigili del fuoco al molo Giano del porto di Genova, dove ieri sera è crollata la torre di controllo.

I Vvf sono intervenuti immediatamente, anche con unità di sommozzatori, recuperando durante le prime ore dopo l’urto 4 persone. Nel corso della notte sono stati individuati i corpi delle 7 vittime finora accertate, di cui uno ancora da recuperare.

L’incidente, avvenuto dopo le 23, è stato causato dalla porta container Jolly Nero che, durante una manovra ha urtato la banchina facendo crollare la struttura, alta oltre 50 metri.

In quel momento nella torre, dove c’erano gli uffici e le strutture di controllo del traffico marittimo, si trovavano 14 persone tra guardie costiere della capitaneria di porto e piloti del corpo piloti del porto genovese.

Continua, intanto, la ricerca dei dispersi, anche con l’aiuto dei rinforzi inviati dal comando provinciale dei Vigili del fuoco di Milano.

Sul posto, dopo l’incidente, per il quale il Presidente della Repubblica Napolitano ha espresso cordoglio e partecipazione, si sono recati anche il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, il prefetto di Genova Giovanni Balsamo e il sindaco della città Marco Doria, che ha proclamato per domani una giornata di lutto cittadino.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.