Covid19 – Spagna in ginocchio.

By on 25 Marzo 2020

Anziani abbandonati nelle case di riposo. I cadaveri di alcuni di loro lasciati nei letti. E il Palazzetto del ghiaccio di Madrid trasformato in un grande obitorio. Due immagini, terribili e impensabili fino a poche settimane fa, descrivono meglio di altre il dramma che la Spagna sta vivendo a causa della diffusione del coronavirus.

L’epidemia nel Paese corre. Come spiegano i media locali che mettono a confronto le cifre, si allarga su tutto il territorio con una velocità e un’incidenza maggiore di quelle dell’Italia. I morti sono 2229, 500 solo nelle ultime 24 ore. E i casi – compresi decessi e guariti – hanno superato quota 40.000. Ma oltre ai numeri, spaventano le difficoltà negli ospedali e nelle case di riposo, la mancanza di dispositivi di protezione. Hanno fatto il giro del mondo le immagini dei sanitari che indossavano sacchi della spazzatura per proteggersi dal virus e dei pazienti adagiati a terra nei corridoi degli ospedali.

La situazione, rispetto ai giorni scorsi, non è migliorata. Mentre la polizia ha denunciato alcune persone positive che sono ‘scappate’ dall’ospedale senza essere dimesse, El Mundo dà notizia di quello che è successo nel secondo ospedale più importante di Alicante: una circolare dell’autorità sanitaria locale ha disposto che a ogni operatore sanitario non potrà andare più di una mascherina a settimana. Una circostanza, questa, che ha fatto crescere l’indignazione che già serpeggia tra medici e infermieri, in prima linea nella lotta contro il virus. Molti di loro hanno contratto il virus, in tutto il Paese. Secondo il ministero della Salute – citato da El Pais – sono 5.400 lavoratori della sanità positivi al Covid-19. Un numero enorme, che aggrava ancor di più la situazione e rischia di compromettere ulteriormente la tenuta del sistema sanitario.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com