Covid19, in Francia situazione esplosiva.

By on 25 Settembre 2020

In Francia la crisi del coronavirus assume contorni politici. All’indomani della stretta annunciata dal ministro della Salute, Olivier Veran, in diverse città del Paese, molte voci si sono levate per denunciare l’atteggiamento del presidente Emmanuel Macron, considerato troppo centralista e incapace di aprire un dialogo con le parti in un momento così delicato. Accuse ricorrenti da quando Macron ha preso le chiavi dell’Eliseo, ma diventate più forti nel periodo di crisi del Covid-19, mentre il paese avanza a un ritmo quotidiano superiore ai 10mila contagi, con un sistema sanitario già sotto pressione. Solamente ieri sono stati annunciati più di 13mila casi in 24 ore, con un tasso di positività al 6,2 per cento.

Il grido più forte è arrivata da Marsiglia, che insieme alla vicina Aix-en-Provence e alla Guadalupa si è tinta di rosso scarlatto, colore utilizzato per indicare i territori dove vige il livello di “massima allerta” a causa di una circolazione estremamente forte del Covid-19. Per queste zone l’esecutivo ha previsto la chiusura di bar, ristoranti e sale da sport per 15 giorni a partire da sabato.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com