Conte: “Il mio governo ha lavorato, non era in spiaggia”

By on 9 Agosto 2019

Matteo Salvini stacca la spina al governo. Lo annuncia a quattr’occhi al premier Conte in un confronto teso a Palazzo Chigi: “Si è rotto il rapporto di fiducia. Non ci sono più le condizioni per andare avanti, col voto sulla Tav abbiamo preso atto che non è più possibile fare le riforme”. Poi lo conferma a Pescara, nel comizio che, di fatto, ufficializza la crisi del governo gialloverde dopo 14 mesi.

Il leader della Lega non si nasconde: chiede le urne a ottobre, vuole capitalizzare un consenso che, secondo i sondaggi, sarebbe assai vicino al 40 per cento.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.