Congresso Uil Fpl con il Segretario Nazionale Giovanni Torluccio

By on 5 Dicembre 2012

IQ. 05/12/2012 – Loano. La sanità è un settore complicato perché dà un servizio ai cittadini complesso e delicato.

“I tagli stanno producendo guasti che sono sotto gli occhi di tutti: i pronto soccorso sono diventati un’anticamera dell’inferno, dove la gente è costretta a stazionare anche per settimane su barelle in attesa che si liberi un posto letto, esami medici che vengono procrastinati di sei mesi o addirittura di un anno con prenotazioni che poi vengono bloccate. Siamo davvero preoccupati”. Lo ha detto Giovanni Torluccio, segretario generale della Uil Fpl oggi a congresso a Loano 2.

“Ora – ha aggiunto – serve una diversa programmazione e organizzazione del lavoro. I politici dovrebbero fare qualche passo indietro e lasciare fare i tecnici. In un settore come questo non c’è bisogno di burocrati, bensì di tecnici capaci di fare un ragionamento complessivo rispetto alla efficienza e economicità”.

“Non possiamo immaginare che in Italia ci siano centri d’acquisto separati per cui, per fare un esempio, una siringa in Piemonte ti costa una cifra e in Sicilia un’altra cifra: c’è qualcosa che non funziona. E’ inoltre necessaria una diversa programmazione su gestione e turni di lavoro e una diversa modalità di accesso alle strutture sanitarie” ha concluso Giovanni Torluccio.

(Fonte: http://www.ivg.it/2012/12/uil-sanita-torluccio/)

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.