Condannata a 11 anni per tweet

By on 11 Giugno 2013

twitterIQ. 11/06/2013 – Huda al-Ajmi, insegnante di 37 anni, è stata condannata a undici anni di carcere per aver scritto su Twitter frasi giudicate insultanti contro l’emiro Sheik Sabah al-Ahmad al-Sabah, ritenuto dalla blogger “immune” e “inviolabile” per Costituzione.

La sentenza è arrivata da un tribunale del Kuwait, uno dei paesi dell’area del Golfo considerati più moderati.

Secondo Al Jazira online, alla donna sono stati sommati tre capi d’accusa, cinque anni di prigione per insulto all’emiro, altri cinque per istigazione a rovesciarlo e un anno per cattivo utilizzo del cellulare. Con un totale di 11 anni, è la condanna più dura pronunciata da un tribunale per questo genere di reati in Kuwait.

Huda al-Ajmi è anche la prima donna a rivere una sentenza così pesante.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.