Civica (Uil Rua): “I dipendenti pubblici restano il bancomat del Governo”.

By on 5 Settembre 2014

Alberto Civica – Segretario Generale della UIL RUA (Ricerca, Università e AFAM)

“Cambiano le stagioni e cambia il verso, ma tutto resta drammaticamente uguale”. Secondo il Segretario  Generale della UIL RUA Alberto Civica “quando si tratta di fare cassa, oggi come ieri, il Governo blocca  il Contratto Nazionale di Lavoro nella PA e opera tagli lineari. Altro che rinnovamento e lotta agli  sprechi: tanto giovanilismo e creatività al potere hanno finito per partorire il topolino, ovvero le solite trite ricette dei precedenti Governi. E il conto come al solito lo pagano i pubblici dipendenti.
“Se questo è il nuovo che avanza”, conclude Civica “fatto di coni gelato, proclami e tagli, “vecchi gufi” come noi sapranno dare risposte adeguate a chi ha scambiato il Paese in un palcoscenico a suo uso e consumo”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.