Circoli PD di Roma, la risposta dell’On.Di Stefano.

By on 20 Giugno 2015

Questa è’ la nota che ho mandato al messaggero in ordine all’articolo sui circoli PD nella speranza che venga fatta una corretta informazione( una volta tanto)

Egregio dott Martinelli, nel leggere l’articolo riguardante la mappatura dei circoli Pd , ho notato alcuni errori che accomunano il mio nome a taluni circoli ed un titolo che non corrisponde alla verità non essendomi personalmente occupato del tesseramento passato. Per l’esattezza al circolo del Torrino vi è un segretario che guida il circolo vicino alla corrente dei giovani turchi. Non credo in quel circolo di avere più di 10 amici ,regolarmente iscritti ,e che da tempo non sono più in contatto con il sottoscritto bensì con il consigliere lena dove tra l’altro uno di essi lavora presso il consiglio regionale.
Al circolo Aurelio non ho amici segretari ne tantomeno sono in conflitto con il consigliere regionale ciarla, avendo alcuni miei amici iscritti ,anche questi regolarmente ( lo specifico perché è questione rara), sostenuto il segretario in carica, vicino a Mario Ciarla.
Per quanto riguarda Casalotti, tengo a precisare che il segretario in carica e’ un consigliere del municipio che sul quel territorio recentemente ha preso 300 preferenze e che con 70 iscritti non 700 come in altre parti, e’ stato eletto anche qui regolarmente alla segreteria.
Infine tengo a ribadire chiaramente, che non mi sono occupato di tesseramento a roma e che dopo aver. stamattina ,interpellato alcuni dirigenti di partito , sono venuto a conoscenza che in totale quelli che definite “miei amici” iscritti a roma sono tra i 400 e i 500 ossia all’incirca il 4/5 % del totale che in effetti coincide con la medesima rappresentanza nella assemble e nella direzione romana .
Concludo ricordandovi che in ogni occasione pubblica all’interno del Pd , ho sempre denunciato l’inaccessibilità di tanta gente a molti circoli quasi sempre chiusi o inattivi che si svegliavano dal letargo solo in occasione di primarie e basterebbe dare un occhiata sulle preferenze prese da parlamentari in carica su questi circoli.
Tanto dovevo nella speranza di una giusta e sana informazione
Cordiali saluti
Marco Di Stefano
Deputato

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.