Chiusura notturna e cessazione della reperibilità festiva del reparto dialisi.

By on 17 dicembre 2013

Con una comunicazione ufficiale, nei giorni scorsi, la direzione dell’ospedale S. Spirito ha comunicato la chiusura notturna e la cessazione della reperibilità festiva del reparto dialisi. Un altro reparto che ridimensiona i propri servizi, sempre con la motivazione della mancanza di personale. E così la situazione dei dializzati di Roma diventa disperata.

Negli ultimi mesi hanno cessato l’attività il turno serale di Tor Vergata, quello del Fatebenefratelli e il servizio d’emergenza notturno del S. Giovanni, mentre il S. Spirito aveva già cessato il turno dispari. I pazienti per continuare le cure hanno dovuto cercarsi un posto altrove. Per questo sollecitiamo la Regione a riunire la Commissione di Vigilanza, recentemente attivata, così come richiesto già da numerose associazioni, per analizzare e risolvere questa situazione esplosiva. I malati di reni, quelli in dialisi e quelli in cura presso i centri di riferimento, che nella nostra Regione sono circa 5mila, non possono essere abbandonati a se stessi o appaltati alle strutture private. L’intero settore versa in una crisi profonda. Il sistema sanitario pubblico ha le risorse tecniche, logistiche e professionali per garantire ai malati un assistenza d’avanguardia, riducendo sensibilmente i costi. Non c’è piu tempo da perdere.

Lo scrive in una nota su Facebook l’On.Riccardo Agostini, Consigliere Regionale del Lazio del PD

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *