“Chiesto commissariamento del Consiglio d’Istituto dell’elementare Montanelli”

By on 15 Marzo 2013

fabrizio-santoriIQ. 15/03/2013 – “Ho chiesto all’Ufficio regionale scolastico del Miur di valutare il commissariamento del consiglio d’istituto dell’elementare ‘Montanelli’. E’ gravissimo cominciare proprio dalle scuole, e da quelle elementari in particolare, a mistificare i fatti e a cancellare gli eventi”.

Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale e neoeletto consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori, in merito alla decisione dell’organo autonomo scolastico di respingere la richiesta di mantenere il plesso elementare intitolato a Giuseppe Tosi, maestro e patriota trucidato nel 1945 dalle truppe della ex Jugoslavia.

“Adesso basta, è davvero troppo accanirsi contro i martiri persino nel quartiere giuliano dalmata che Roma ha intitolato agli esuli, con una decisione che va contro l’impegno delle associazioni e i sentimenti della maggioranza dei cittadini. E’ un vero e proprio oltraggio alla memoria di un martire gettato nelle foibe come migliaia di italiani dei quali per decenni si è cercato di offuscare la storia. Ci opponiamo fermamente a questo ennesimo tentativo di revisionismo, espressione di una mentalità ottusa ed antistorica che non può e non deve continuare a prevalere. E’ necessario fare un passo avanti nel rispetto reciproco e nella volontà, che spero accomuni davvero tutti, di avere equità e giustizia. Le scuole insegnino la storia e offrano agli alunni gli strumenti, liberandoli dagli acquitrini delle ideologie che portano ad ignorare la verità e l’onestà intellettuale delle quali dovrebbero essere invece i primi avamposti per consentire ad una società civile di presentarsi ai suoi giovani e far loro comprendere la realtà e il sistema di valori in cui sono nati”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.