Champions, Rimonta della Juve. Ora è seconda nel suo girone.

By on 5 Novembre 2014

Un punteggio quello di ieri che permette alla Juve di riagguantare il secondo posto nel girone a pari punti con l’Olympiacos, anche se, in virtù del 3-2 finale, i greci sono in vantaggio come differenza reti negli scontri diretti. Il primo posto nel Gruppo A, ora occupato dall’Atletico Madrid, vittorioso a Malmoe per 2-0.

Allegri punta sulla difesa a quattro, con Lichtsteiner e Asamoah  sulle corsie esterne e il rombo di centrocampo, in cui Pirlo è il regista arretrato e Vidal il trequartista alle spalle di Morata e Tevez.

Al 21′ il capolavoro di Andrea Pirlo, punizione che si infila imparabile sotto l’incrocio.

L’Olympiacos si butta in avanti e in tre minuti trova il pareggio con Botia.

Allegri sostituisce Morata con Llorente, ma poco dopo il cambio  incredibilmente l’Olympiacos  raddoppia, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Maniatis rimette in area per  N’Dinga che, libero, infila sotto l’incrocio di testa.

Ma la Juve non molla. Su un pallone vagante in area sbatte sulle gambe  di Pogba e Llorente, poi sul palo, quindi su Roberto e termina in rete.

Pogba si trova  al limite dell’area con il pallone sul destro che lo infila nell’angolino basso.

E negli ultimi secondi l’occasione più ghiotta: Tevez viene atterrato in area da Milivojevic. Vidal calcia di potenza, Roberto riesce a toccare e a deviare sulla traversa.

Finisce 3-2, la qualificazione è ancora aperta.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.