Cgia Mestre: “La rottamazione degli studi di settore sarà la fine di un incubo”.

By on 28 Maggio 2017

La rottamazione degli studi di settore prevista per il prossimo anno, secondo le disposizioni previste nel decreto che contiene la manovra correttiva ora in Parlamento, per molti “sarà la fine di un incubo”: a dirlo il coordinatore dell’Ufficio studi della Cgia Paolo Zabeo. Dopo 18 anni di vita, per la Cgia di Mestre, sono poco più di 3,5 milioni le partite Iva sottoposte ai 193 studi di settore attivati dall’Amministrazione finanziaria. E oltre il 73% dei contribuenti (pari a 2,6 milioni di attività) è congruo, ovvero rispetta le richieste avanzate dall’Amministrazione finanziaria in materia di ricavi.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.