Centrodestra in piazza

By on 3 Giugno 2020

Ieri, dalle 10 del mattino, al centro di Roma scatta una sorta di «liberi tutti» di cui tutti diventano protagonisti, intenzionali e no. In piazza del Popolo arriva per primo Tajani, con mascherina di ordinanza, c’è ancora poca gente, in attesa che tocchi a Matteo Salvini e che Giorgia Meloni conceda qualche battuta alle telecamere. Ma ancora non è partito il corteo che scatta il primo allarme: un gruppo di manifestanti di Azione Libera Italia, frangia di Forza Nuova, arrivano armati di slogan duri e vengono allontanati dalla polizia, allertata da Gasparri e La Russa: «Non vogliamo problemi».

Dopo nemmeno 50 metri di percorso partono i selfie: si infilano nel percorso protetto signore emozionate, giovanissimi, anziane coppie, a tutti lui si concede, con mascherina tricolore all’inizio, senza alla fine. Intanto si arriva alla zona transennata dove il corteo praticamente si blocca ed è quasi impossibile per gli stessi tre leader entrare nel recinto: «Circolate, via, via!» gridano gli agenti, ma chi mostra il tesserino da giornalista, chi ha conquistato la postazione e «ho diritto di restare», ormai è bolgia.

Maurizio Gasparri attacca: «Ma perché, a Codogno ad aspettare Mattarella non c’era ressa? Solo con noi bisogna prendersela?». Meloni e Tajani però non rispondono al richiamo della folla: restano nel recinto, parlano ai giornalisti per qualche minuto, pochi i selfie, molta la voglia di evitare ogni immagine che, lo sanno, si ritorcerebbe loro contro. Salvini invece domina la scena. Si mette al centro, si cala la mascherina, si offre alle foto. Gli alleati hanno capito che non è cosa: dopo dieci minuti, escono dal recinto: «Basta, andiamo, qui è finita». Si allontanano in fretta. Salvini resta almeno altri venti minuti e dà ordine ai suoi di far entrare chi voglia foto con lui, ma dalle transenne c’è chi si innervosisce: «E basta con queste cose, non servono a niente, vieni a parlare col popolo, qui non c’abbiamo più una lira e tu ti metti a fare i selfie!» grida una signora, poi un altro se la prende col leader: «Ancora con questi selfie?!» e lui lo sente: «Beh, che fastidio ti dà, che problema hai?». E, alla fine, è quasi showdown: «Io la mascherina la metto, ce l’ho — rivendica — ma sono felice di sapere che i contagi sono bassi e che gli esperti dicono che il virus sta morendo…».

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com