CCIA: Robilotta (SR), niente contro Tagliavanti ma elezione è forzatura dannosa

By on 12 Agosto 2015

Il Coordinatore Comunicato StampaDI Donato Robilotta Coordinatore dei Socialisti Riformisti,già Consigliere Regionale.

Non ho niente contro Tagliavanti e il mondo delle piccole imprese che rappresenta, che anzi sono da sempre un punto di riferimento importante per la mia cultura politica, ma ritengo che la sua elezione a Presidente della Camera Commercio di Roma, senza la presenza dei rappresentanti di Unindustria e della Confcomercio, sia un forzatura che andava evitata.

La camera di commercio di Roma vive da tempo uno scontro interno forte, che è simbolo della crisi di un sistema camerale che forse ha fatto il suo tempo e andrebbe rivoluzionato, e non aver tentato sino alla fine di arrivare ad una elezione che potesse tenere tutti i più grandi attori credo sia un grave errore per il futuro dell’ente.

Quello di cui francamente sono restato sbigottito è stato l’atteggiamento delle istituzioni locali che invece di adoperarsi per una soluzione di unità hanno parteggiato per una parte, smarrendo così il loro ruolo istituzionale che non dovrebbe mai venire meno.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.