Capodarco: “Saltato il tavolo delle Trattative. Convocata Assemblea Generale”.

By on 9 Novembre 2016

Comunicato Stampa della Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl Roma e Lazio

Capodarco: “Saltato il tavolo delle Trattative. Convocato per Venerdi 18 Novembre Assemblea Generale con tutti i 1700 lavoratori della cooperativa”.

“Ieri, Martedi 8 Novembre 2016 dopo ore di acceso confronto con l’attuale Amministrazione Giudiziaria e il Direttore Generale, abbiamo ritenuto di non sottoscrivere un verbale d’incontro che smentiva, quanto già concordato precedentemente e abbiamo annunciato la proclamazione di una assemblea generale con tutti i 1700 lavoratori.”

Lo comunicano in una nota M. Mastropietri della Cgil Fp, S. Gunnella della Cisl Fp e P. Bardoscia della Uil Fpl di Roma e Lazio.

“Registriamo con rammarico il mancato rispetto del verbale firmato lo scorso 20 Ottobre. Nell’incontro di ieri infatti, la Cooperativa ha comunicato la temporanea “sospensione”, dell’erogazione con la busta paga del prossimo 15 novembre ai circa 1700 soci-lavoratori della quota parte della solidarietà che il Ministero del Lavoro ha già restituito e spettante alla Cooperativa. Risorse queste che in passato, per effetto di diversi accordi sindacali, sono già state erogate al personale. Parliamo d’importi che variano dai 200 agli 800 € bloccati per motivi che le OO.SS contestano con forza.”

“Il tutto s’inserisce all’interno di un quadro assai complesso e fortemente stressato a causa di azioni intraprese unilateralmente dall’Amministrazione della Cooperativa, senza confronti e/o le dovute informative preventive, relative a riorganizzazioni della turnistica dei call-center e la chiusura di alcune sedi, fra tutte quella di Frosinone,  senza avere ancora oggi la garanzia totale che tutti i lavoratori impiegati in quella provincia, possano continuare operare nel loro territorio attraverso il telelavoro.”

“Tutto questo” – concludono le OO.SS. – “lo esporremo nell’assemblea generale con tutti i lavoratori della Capodarco che abbiamo indetto per Venerdì 18 Novembre dalle ore 15 alle ore 19 da effettuarsi a Pomezia, in via Santo Domingo annunciando lo Stato di Agitazione e analizzando con tutti loro le azioni di lotta da portare avanti per la tutela dei loro diritti, qualora non dovesse giungere tempestivamente lo sblocco del pagamento di quanto già concordato tra le parti.”

Il Responsabile Dip. III Settore della UIL FPL Roma e Lazio Pietro Bardoscia

Il Responsabile Dip. III Settore della UIL FPL Roma e Lazio Pietro Bardoscia

La Segretaria Regionale Cisl Fp Roma Capitale e Rieti Stefania Gunnella

La Segretaria Regionale Cisl Fp Roma Capitale e Rieti Stefania Gunnella

Il Segretario Regionale della Fp Cgil Mauro Mastropietri

Il Segretario Regionale della Fp Cgil Mauro Mastropietri

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.