Caos neve in Alto Adige.

By on 2 Febbraio 2019

Caos neve in Alto Adige. L’autostrada del Brennero è chiusa in direzione nord tra Chiusa e Vipiteno per mezzi pesanti bloccati. La statale del Brennero è attualmente bloccata in due punti (a Mules e tra Vipiteno e il confine di stato), come anche la statale della Val Venosta a Gomagoi. Alcuni testimoni hanno raccontato di essere fermi in auto da 12 ore. Un infermiere che vive in Germania ha raccontatato che “moglie e figli da 12 ore sono fermi in autostrada del Brennero, a una ventina di chilometri dal valico. In tutte queste ore non hanno visto un lampeggiante, sia blu oppure giallo. Dalle 20.48 sono fermi in coda sotto la neve”. Valanga al chilometro 5, nessun ferito Una valanga ha investito l’autostrada del Brennero nei pressi del confine di stato. Non vi sono feriti. La slavina si è staccata da un pendio che sovrasta l’A22 al chilometro 5. In quel tratto l’autostrada è attualmente chiusa in entrambe le direzioni. Altre due valanghe sono cadute in mattinata in Alto Adige. Una in Val Sarentino e l’altra in Valdurna. Non risultano al momento mezzi o persone coinvolti, ma sono state chiuse rispettivamente la statale della Val Sarentino tra Riobianco e Poennes e la provinciale a Valdurna. Costa A22, molti Tir non attrezzati “La situazione in autostrada del Brennero è stata causata da numerosi mezzi pesanti non attrezzati, che sono scivolati e si sono messi di traverso. Da 24 ore 200 uomini sono ininterrottamente in servizio”. Lo dice il direttore tecnico generale dell’A22 Carlo Costa. “Per raggiungere i tir bloccati, dobbiamo intervenire contromano e tirarli fuori uno ad uno, a mano con la pala. Ci sono mezzi con gomme lisce e addirittura senza gancio di traino”, prosegue Costa. “La protezione civile è stata allertata ieri sera alle 22.30, che ha gli stessi problemi a raggiungere gli automobilisti”.   La situazione – spiega – è stata causata dal blocco dei tir del fine settimana in Austria, che è scattato ieri alle 22. “I camionisti – prosegue – fanno di tutto per arrivare al valico prima che scatti il blocco. Sorpassano nonostante il divieto e restano bloccati, vanno sulla strada statale e restano fermi anche lì. Nel frattempo continua a nevicare, ma i nostri mezzi non possono pulire la strada. In direzione sud, dove non ci sono divieti, infatti non abbiamo avuto problemi”, conclude Costa.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.