Cala lo Smog per la limitazione del Traffico.

By on 19 Marzo 2020

Assoedilizia informa


CALA LO SMOG PER LA LIMITAZIONE DEL TRAFFICO
(NONOSTANTE SIANO IN FUNZIONE LE CALDAIE PER IL RISCALDAMENTO)

Assoedilizia commenta l’informazione giunta da ESA-Agenzia Europea dello Spazio

Da Covid-19 anche una buona notizia (probabilmente l’unica): dal 9 marzo, giorno in cui è entrato in vigore il dpcm governativo che impone anche severe limitazioni al traffico, e con gli impianti di riscaldamento degli edifici in piena attività, le polveri sottili (pm10) sono drasticamente calate nell’intera Val Padana, una delle aree più inquinate d’Europa. A Milano e in Lombardia sono state ben al di sotto della soglia limite di 50 mg per mc d’aria, mentre in gennaio e febbraio si è quasi sempre sforato tale limite, non soltanto nel 2020 ma anche negli stessi mesi degli anni precedenti.
La notizia è stata diffusa dell’Esa-Agenzia Europea dello Spazio, sulla base delle immagini del satellite Copernicus Sentinel-5P le quali mostrano le fluttuazioni dell’emissioni di biossido di azoto in Europa dal 1 ° gennaio 2020 fino a questi giorni.  
Copernicus Sentinel-5P Tropomi è oggi lo strumento più accurato che misura l’inquinamento atmosferico dallo spazio. Queste misurazioni, disponibili a livello globale grazie alla politica dei dati libera e aperta, forniscono informazioni cruciali per i cittadini e i decisori.
Assoedilizia trova in ciò conferma di quanto ha sempre sostenuto: la causa principale dell’inquinamento atmosferico è dovuta al traffico.

Il Presidente Assoedilizia Clerici

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com