Caccia russi nei cieli Ue

By on 30 Ottobre 2014

Una “significativa e insolita” attività militare russa nello spazio aereo europeo mette in allerta la Nato e l’aviazione civile, a causa della “considerevole” attività di Mosca ‘invisibile’ ai radar che controllano il traffico aereo nei cieli d’Europa. Oltre 26 aerei da guerra russi, fa sapere la Nato, hanno volato nelle ultime 48 ore su Mar Baltico, Mar Nero, Mare del Nord e Oceano Atlantico, con “potenziali rischi per l’aviazione civile perché non hanno piani di volo e non usano trasponder, quindi il controllo aereo civile non può vederli né assicurare che non interferiscano con i voli civili”. Manovre che però non interessano lo spazio aereo italiano, precisa l’Enav.
L’incursione russa nei cieli europei è iniziata “alle tre del mattino di oggi”, riferisce la Nato, senza precisare se tuttavia i velivoli siano ancora in volo o meno. “La Nato ha rilevato e monitorato quattro gruppi di aerei militari russi”, si legge nel comunicato

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.