Bruxelles, tra i dispersi l’italiana Patricia Rizzo

By on 25 Marzo 2016

Sono in corso le operazioni di riconoscimento da parte dei familiari della funzionaria Ue italiana che mancava all’appello. Secondo quanto si apprende da fonti della Farnesina, i familiari sono assistiti dall’ambasciata italiana a Bruxelles per il riconoscimento reso complicato dalle condizioni in cui si trovano i corpi delle vittime degli attentati. Da ieri, come riporta la pagina Facebook della comunità degli italiani a Bruxelles, risulta dispersa l’impiegata di un’agenzia che fa capo alla Commissione Ue. Si chiama Patricia Rizzo, e un parente ha lanciato la sua ricerca tramite i social network. Sarebbero dunque i suoi familiari che, assistiti dal personale dell’ambasciata italiana in Belgio, procedono da questa mattina alle operazioni di riconoscimento all’ospedale militare di Bruxelles, dove sono stati trasportati i resti delle vittime della bomba nella metropolitana, a due passi dalle sedi delle istituzioni Ue.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.