Brutalmente picchiano il rabbino capo dell’Argentina, Gabriel Davidovich

By on 26 Febbraio 2019

Il rabbino capo dell’Argentina, Gabriel Davidovich, è stato ricoverato in ospedale dopo essere stato brutalmente picchiato da un gruppo di sconosciuti che si sono introdotti in casa nella notte, in quello che organizzazione ebraiche denunciano come un attacco antisemita.

“Sappiamo che sei il rabbino dell’Amia”, hanno gridato gli assalitori, riferendosi all’associazione ebraica argentina che fu colpita da un grave attentato nel 1995, in cui morirono 84 persone. I malviventi, che hanno picchiato il rabbino davanti alla moglie provocandogli la rottura di varie costole, hanno rubato anche denaro e oggetti di valore. Le autorità trattano la vicenda come fatto di criminalità comune, ma c’è allarme nella comunità ebraica argentina, anche perchè nel fine settimana è stato profanato un cimitero ebraico di Buenos Aires.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.