Botta e Risposta del Dott. Brozzi: S’E’ CREATA L’OCCASIONE

By on 29 Settembre 2013

BrozziIQ. 29/09/2013 – Buongiorno gente mia che pensate, l’altro giorno per un mio errore, non ho spedito tutta la poesia che vi avevo donato e quindi chi l’ha letta si sarà domandato come è finita tra il pesce e il pescatore:

PERCIO’ APPENA S’E’ CREATA L’OCCASIONE

CHE T’HO VISTO QUELL’AMO COR BOCCONE

NUN C’HO PENSATO SU MANCO DU’ VORTE

ACCETTANNO DE BON GRADO LA MIA SORTE

E’ LA DECISIONE GIUSTA CHE NUN RIMORDO

PERCHè LASCIO DE ME ‘A MEJO COSA, E’ RICORDO

VOI METTE ER PENSIERO CHE LASCIO DA SACRIFICATO

AR POSTO D’ESSE MAGNATORE DA LI FIJ ADDITATO”

ER VECCHO COMMOSSO OSSERVO’ QUA’ BESTIOLA

CHE NE LA VITA DER MONNO, POTEVA DA FA SCOLA

CE VOLEVA UN PESCE PE’ ‘NSEGNA’ QUELLA LEZZIONE

CHE FACEVA NASCE DRENTO ‘NA BONA AZZIONE

STACCATO COSI DALL’AMO ER PESCE CO’ DORCEZZA

LO RESTITUI’ ALL’ACQUA CON ESTREMA TENEREZZA

“NUN PO’ MORI’ CHI C’HA L’ANIMA DER PREDATORE

NISCOSTA E CUSTODITA DRENTO QUER GRAN CORE”

DA QUELLA VORTA I DUE SE RIVIDERO OGNI GIORNO

FACENNO DIVENI L’AMORE, DELLA VITA UN CONTORNO

TANTO CHE ER GIORNO CHE S’ADDORMI’ ER SOR PIETRO

VENTIQUATTRORE DOPO ER PESCE J’ANNO’ DIETRO

COSI INSIEME NER FIUME DE LA VITA SCESERO

NOTANNO ATTACCATI TUTTI E DUE FELICI PRESERO

CHI ME L’AVESSE DETTO NE LA MORTE UN GIORNO

DE DIVENTA’ AMICO ETERNO DE CHI TE SE FA AR FORNO

Affettuosamente Mario Brozzi

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.