Bernardini (UIL FPL): “Appello a Regione e ASL per Vaccinare tutti gli operatori Esternalizzati”.

By on 1 Aprile 2021

Migliaia di operatori esternalizzati impiegati in servizi socio sanitari assistenziali stanno svolgendo con grande abnegazione e professionalità il loro lavoro cercando di dare un servizio ottimale all’utenza in questa difficile emergenza legata al Covid. Tuttavia molti di essi ad oggi non sono stati ancora vaccinati, nonostante siano a stretto contatto con l’utenza.


Ci riferiamo a tutto il personale esternalizzato che svolge servizi per gli Enti Ospedalieri, ad esempio gli operatori CUP, gli Amministrativi, gli Operatori che svolgono servizi di pulizie, ecc. (in alcune AA.SS.LL. ed AA.OO. si è provveduto, seppur parzialmente, ma in altre, come ad esempio Asl Roma 2, Asl Roma 4, Asl di Rieti, Asl di Viterbo, Policlinico Umberto I e Policlinico Tor Vergata, ancora no) o al personale impiegato nelle commesse presso i vari Distretti o Comuni, come le Operatrici dell’assistenza domiciliare, le
Operatrici impiegate nelle scuole come Aec-Oepac e gli Educatori.

Queste lavoratrici e lavoratori sono determinanti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica e vaccinarli significa mettere in sicurezza loro stessi e gli utenti e pazienti fragili.


Alla luce di quanto sopra, chiediamo che vengano messe in atto tutte le azioni necessarie da parte della Regione Lazio e delle Varie AA.SS.LL. affinchè, nel più breve tempo possibile, si proceda a vaccinare tutti
gli Operatori esternalizzati impiegati nelle strutture sanitarie e nelle varie istituzioni locali, provinciali e regionali.

Il Segretario Generale UIL FPL Roma Lazio Sandro Bernardini

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com