Berlusconi: La Bce deve svalutare l’euro

By on 23 Maggio 2014

Alcuni brani dell’intervento a ‘Matrix’

“Uscire dall’euro oggi sarebbe avventuristico, pericoloso e negativo. Tuttavia la Bce deve diventare una vera banca centrale e con urgenza svalutare la moneta unica.  Per restare nell’euro occorre che la Bce diventi una vera banca centrale, garantisca il debito di tutti gli Stati europei e possa stampare moneta. La Bce deve fare come Stati Uniti e Giappone e immettere liquidità nell’economia. Infine, con urgenza deve svalutare l’euro e riportarlo alla parità con il dollaro.

Il tetto del 3% nel rapporto tra deficit e Pil previsto dal patto di stabilità può e deve essere del tutto abolito e dovremmo utilizzare questa maggiore possibilità di debito per ridurre le tasse, con una manovra forte. Si deve fare assolutamente, perché quando è stato approvato il tetto del 3% le condizioni erano diverse. Oggi siamo addirittura in recessione”

“Ci sarà bisogno di una manovra correttiva? Non so, le proposte della sinistra e del governo trovano in noi la responsabilità che abbiamo sempre avuto, indipendentemente da chi le fa. Vediamo il contenuto e, se troviamo che sono positive, abbiamo sempre dato il nostro voto e lo daremo”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.