Battisti si trova in una cella della sezione AS2

By on 16 Gennaio 2019

Gli agenti del Gom, il Gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria che ieri lo hanno preso in consegna a Roma e portato in carcere, lo hanno trovato tranquillo, ma anche stanco e spaesato. Un uomo “intristito, rassegnato, sconfitto“. Durante il volo che lo riportava in Italia, Cesare Battisti ha provato a dormire senza riuscirci. “Dove mi portate?”, ha domandato più volte agli agenti. Poche parole e una sola richiesta. Quella di tenere con sé una foto del figlio. L’ex terrorista dei Pac, catturato domenica in Boliviamentre camminava per le strade di Santa Cruz, è entrato oggi nel penitenziario di Massama (Oristano). In isolamento diurno per sei mesi, come altri due detenuti ospitati dal carcere sardo, Battisti si trova in una cella della sezione AS2. Per ora ha la tv, l’occorrente per scrivere e poco altro che gli hanno fornito gli agenti carcerari. Come tutti i detenuti ha diritto a 4 ore di aria al giorno, da trascorrere da solo, e a lavorare se ne avrà l’occasione.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com