Attentato a Münster. Almeno 3 morti.

By on 8 aprile 2018

Sarebbe un cittadino tedesco di 49 anni con problemi psichici l’uomo che, alla guida di un furgone, è piombato sulle persone sedute ai tavolini all’aperto di un ristorante a Münster, nel nordovest della Germania. Il bilancio è di tre morti, compreso l’uomo alla guida del mezzo, che si è suicidato, e una ventina di feriti, sei in gravi condizioni. Secondo quanto riporta Sueddeutsche Zeitung Jens R.,  già nel 2014 e nel 2016 si era fatto notare per instabilità psichica. Non ci sarebbero quindi indicazioni di una matrice terroristica, ha aggiunto il quotidiano tedesco. L’omicida si è suicidato Il  furgone ha travolto la folla nel centro della città della Renania Settentrionale-Vestfalia: è piombato sui pedoni e sui clienti seduti ai tavoli all’aperto del ristorante Kiepenkerl, nel centro storico. Il guidatore si è poi ucciso a colpi di arma da fuoco.  Escluso attacco di matrice islamica I media tedeschi avevano parlato in un primo momento di attacco terroristico, anche se, su Twitter, la polizia si era limitata ad affermare: “Niente speculazioni” e aveva esortato gli abitanti della città ad evitare il centro per permettere ai soccorsi di operare. In seguito le autorità hanno escluso un attacco di matrice islamica.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.