Attacco a Capitol Hill.

By on 3 Aprile 2021

Torna la paura a Capitol Hill a quasi tre mesi dal tragico assalto alla sede del Congresso americano. Un’automobile si è schiantata contro una delle barriere poste a protezione dell’area travolgendo due agenti della Us Capitol Police. Il conducente sarebbe quindi sceso dal veicolo brandendo un coltello e sarebbe stato fermato dai poliziotti che hanno aperto il fuoco uccidendolo. L’uomo, un cittadino americano di 25 anni dello stato dell’Indiana, identificato come Noah Green, era stato trasportato in ospedale insieme ai due agenti investiti. Uno di questi è deceduto dopo il ricovero. È in condizioni stabili e non in pericolo di vita il secondo agente della Capitol Police investito nell’attacco di qualche ora fa davanti al Campidoglio a Washington. Lo riferisce la stessa Capitol Police su Twitter.  Noah Green, il 25enne dell’Indiana identificato da diverse fonti come responsabile dell’attacco di venerdì a Capitol Hill, nelle ultime settimane aveva riferito sui social network che aveva perso il lavoro, che soffriva di problemi medici e che credeva che il governo federale volesse controllargli la mente. Secondo quanto riporta la Cnn, il giovane nei suoi post aveva parlato di timori dell’Fbi e della Cia. E gli inquirenti indagano su possibili problemi mentali.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com