Assurdo quello che sta accadendo nell’Asl Roma E con la Sabia

By on 16 Aprile 2013

Asl Roma ERiceviamo e Pubblichiamo dall’Ufficio Stampa Uil fpl di Roma

IQ. 16/04/2013 – Dominici (Uil Fpl Roma) : “Assurdo quello che sta accadendo nell’Asl Roma E con la Sabia”

In odore di commissariamento la Sabia ha preparato, ma fortunatamente senza esito grazie alla sensibilità giuridica del sostituto del direttore amministrativo attualmente in malattia, delibere di conferimento di incarico in qualità di capo dipartimento.

Ma l’elenco di ciò che ha fatto e sta tuttora facendo la Dottoressa Sabia è lungo.

Ha fatto una determinazione dirigenziale ora per allora, trasformando una precedente domanda di aspettativa senza assegni dell’attuale direttore sanitario Dott. Francesco Siciliano, in dimissioni dal servizio; questo, a nostro avviso, per agevolare evidentemente la posizione giuridica dello stesso direttore Sanitario. Cosa assolutamente impossibile tecnicamente.

Ha elaborato senza concertazione con le organizzazioni sindacali il codice di disciplina di tutto il personale di comparto.

Oggi ha disposto trasferimenti di personale ed in particolare ha trasferito dalla direzione amministrativa una diretta collaboratrice del Direttore Amministrativo che, sempre nella giornata odierna, è stato destituito con una semplice lettera rispetto invece alla sua nomina precedentemente avvenuta con delibera.

Ha disposto il cambiamento delle serrature nella direzione amministrativa.

Ha firmato anche una lettera di mobilità ad un dipendente dell’azienda.

E ripetiamo che tutto questo sta avvenendo a pochi giorni dall’insediamento (giovedi prossimo) del nuovo Commissario Dott. Angelo Tanese a cui auguro un proficuo e sereno lavoro. Invitiamo vivamente il neo commissario a verificare attentamente le attività di questi anni:

• Si veda emodinamica del San Carlo;

• Si veda destituzione del 1 direttore sanitario Dott. Sacerdote e del secondo.

• Si veda la cessione dei 4 padiglioni di Santa Maria della Pietà da sempre in bilancio in conto capitale e ceduti alla regione, procurando una notevole perdita.

E chiediamo una verifica sulle ingenti spese a favore del consulente legale ed un monitoraggio sull’attività costante giornaliera del consulente Franco Condò.

Lo dichiara in una nota il Segretario Organizzativo della Uil Fpl di Roma Paolo Dominici

 Informazione Quotidiana è disponibile a offrire tutto lo spazio necessario per una eventuale replica del Dg Sabia sui presunti fatti contestati.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.