Asse Di Maio-Di Battista contro la riforma del fondo salva-Stati europei.

By on 4 Dicembre 2019

La linea dura del M5s accentua lo scontro con Conte che invece difende la revisione del Meccanismo di stabilità europeo. Di Maio avverte: ‘Non si firma solo il Mes, l’ok è al pacchetto. Decideremo noi come e se dovrà passare’. ‘Concordo. Così non conviene all’Italia’, fa eco Di Battista. ‘L’ultima parola spetta al Parlamento, ma prima lavoreremo per rendere questo progetto non solo compatibile ma utile agli interessi dell’Italia’, dice il premier. Salvini: ‘Nessuno mi ha mai fatto vedere il testo delle modifiche al trattato che è da bloccare’.

“Giuseppe Conte ha detto ieri che tutti i ministri sapevano di questo fondo. Sapevamo che il Mes era arrivato ad un punto della sua riforma, ma sapevamo anche che era all’interno di un pacchetto, che prevede anche la riforma dell’unione bancaria e l’assicurazione sui deposito. Per il M5S – ha scritto su Fb il leader M5s, Luigi Di Maio –  queste tre cose vanno insieme e non si può firmare solo una cosa alla volta”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com