Ashura, oltre 31 i morti.

By on 11 Settembre 2019

Nel secondo e ultimo giorno di Ashura, una delle più importanti festività dell’Islam sciita durante la quale si commemora il martirio dell’Imam al-Husayn ibn Ali, nipote del profeta Maometto31 persone hanno perso la vita nella calca che si è creata vicino al principale santuario della città santa di Kerbala, in Iraq, un centinaio di chilometri a sud della capitale Baghdad. I pellegrini, secondo quanto riferito dal portavoce del ministero della Sanità, Saif al-Badr, sono arrivati a centinaia di migliaia nel sito sacro iracheno. Il grande numero di persone accorse ha provocato una forte pressione della folla che, oltre ad uccidere 31 presenti, ne ha feriti almeno altri 100, con un bilancio che non è ancora definitivo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.