Arsenico Viterbo. Sciopero della sete a staffetta.

By on 15 Aprile 2013

arsenicoIQ. 14/04/2013 – Contro l’acqua all’arsenico a Viterbo e’ partito oggi uno sciopero della sete a staffetta.

A idearlo il candidato sindaco di Viva Viterbo, Filippo Rossi, che dara’ il via all’iniziativa per poi passare domani il testimone a un’altra persona e cosi’ di seguito, semplici cittadini o chiunque voglia aderire ”al di la’ di ogni schieramento politico”. ”Sciopero della sete a staffetta per tutto quello che non e’ stato fatto contro l’arsenico e che invece si poteva fare in tutti questi anni – ha detto Rossi -. Inoltre il nostro primo atto sara’ quello della convocazione di un Consiglio comunale ad oltranza e aperto agli interventi di associazioni, esperti, organizzazioni e cittadini per trovare una soluzione al problema arsenico”. Il candidato annuncia anche i nomi di quanti hanno aderito all’iniziativa, gia’ coperta fino alla fine del mese. La staffetta funzionera’ cosi’: ”Un giorno ciascuno passandoci simbolicamente il testimone della protesta contro una situazione che va avanti da anni sulla pelle delle persone. Invito tutti i cittadini a partecipare, al di la’ di ogni schieramento politico. Non si possono piu’ costringere le famiglie a comprare l’acqua nei supermercati o andare alle fontanelle come si faceva fino a un secolo fa”.

(Fonte Ansa)

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.