ARES 118, MATTEI (UIL FPL): SERVIZIO IN CIOCIARIA IN TILT, REGIONE INTERVENGA

By on 20 Luglio 2015
(OMNIROMA) Roma, 20 LUG – “La Uil Fpl ritiene quanto sta accadendo nella gestione dell’Ares 118 della Provincia di Frosinone di una inaudita gravità. Tuttavia non possiamo non ricordare che tale situazione rispecchia, purtroppo, l’attuale stato in cui versa tutto il pubblico soccorso nella Regione Lazio”. Lo dichiara in una nota Massimo Mattei, Segretario Regionale della Uil Fpl di Roma e del Lazio.
“Il riferimento, ovviamente – prosegue il comunicato – è diretto all’avaria delle tre ambulanze delle postazioni Ares di Arpino, Cassino e Ceprano, avarie che hanno causato il blocco del servizio ed obbligato il personale delle macchine stesse ad essere impossibilitato a svolgere il proprio lavoro determinando, di fatto, il tilt delle tre suddette postazioni. Una situazione del genere non può passare inosservata e noi dal canto nostro ci sentiamo di condannare in maniera totale una mala gestione dell’emergenza ciociara e, più in generale laziale, che è figlia delle politiche gestionali portate avanti di pari passo dall’Amministrazione dell’Ares 118 e la Regione Lazio. Politiche caratterizzate da tagli ed accorpamenti che ad oggi, appaiono come risorse legate ad una esigenza di costante risparmio economico anche a costo di sacrificare l’efficienza del pubblico servizio e, dunque, la qualità offerta ai cittadini. Questa situazione, poi non fa che aumentare il ricorso a servizi esterni o privati, alle chiamate a spot e a tutta una serie di risposte che indeboliscono ulteriormente un settore, quello dell’emergenza, oggi gestito in modo totalmente confusionario. Proprio per questo motivo – conclude la nota – chiediamo alla Regione Lazio se non sia arrivato il momento di intervenire in maniera massiccia in una riorganizzazione realmente positiva per l’Ares 118 del Lazio. Una riorganizzazione che parta dal confronto con le parti sociali e che metta al centro del discorso la concreta valorizzazione della gestione pubblica dell’emergenza, mettendo l’esigenza del cittadino, e non delle casse, al centro del discorso”.
Massimo Mattei, Segretario Organizzativo della UIL FPL Roma e Lazio

Massimo Mattei, Segretario Organizzativo della UIL FPL Roma e Lazio

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.