‘Amici della Siria’ – riunione ad Amman

By on 23 Maggio 2013

RifugiatiSiriani_InformazioneQuotidianaIQ. 23/05/2013 – Nuovo round diplomatico per la crisi siriana. Ieri ad Amman era in programma una riunione del gruppo ‘Amici della Siria’, a cui hanno partecipato i ministri degli Esteri di undici Paesi: l’Italia – con Emma Bonino – Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Turchia, Egitto, Giordania, Qatar, Emirati Arabi, Arabia Saudita.

Comunità internazionale “deve fare il massimo”

Nella capitale giordana si è discusso della prospettiva di una nuova conferenza a Ginevra per trovare una soluzione politica al conflitto che secondo le Nazioni Unite ha provocato finora almeno ottantamila vittime. Oggi l’opposizione siriana si riunirà a Istanbul anche per decidere se e come partecipare a Ginevra 2. La soluzione diplomatica resta l’opzione per la quale la comunità internazionale “deve fare il massimo”, ha ribadito negli ultimi giorni il ministro Bonino, viste “anche le aperture della Russia”.

 

Coinvolgere i principali attori regionali

La Siria è stata al centro anche di una conversazione telefonica, lunedì scorso, tra il presidente del Consiglio Enrico Letta ed il presidente americano Barack Obama, che hanno concordato sulla necessità di favorire uno sbocco pacifico della crisi attraverso un’iniziativa della comunità internazionale in grado di coinvolgere anche i principali attori regionali.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.